Back to the Future Part III (Amiga, Probe, 1991)

La mia passione per la saga di Ritorno al Futuro ormai è enorme, non avrà mai fine. Un film che ha segnato una generazione intera facendo sognare milioni di ragazzi sulle teorie dei viaggi nel tempo, grazie anche alla straordinaria interpretazione del giovane Michael J.Fox  nella parte di Marty Mc Fly. Recentemente la Telltale Games ha sviluppato una serie di cinque miniepisodi inediti, che riprendono la storia esattamente da dove Robert Zemeckis l’aveva lasciata nel film. Un lavoro eccezionale, nel quale vengono coinvolti anche Christopher Lloyd (DOC), Bob Gale (uno dei creatori della saga), e la maggior parte delle persone che hanno collaborato alla creazione del film. Quindi, non credo ci sia occasione migliore per parlarvi di… BACK TO THE FUTURE PART III!
Uscito nel 1991, il gioco ripercorre le vicende del film. Vi ritroverete quindi nel vecchio West, più precisamente nel lontanto 1885,  per cercare di riportare Marty nel 1985 sano e salvo con la sua Delorean. Il gioco si divide in quattro parti, ognuna ispirata ad una scena cruciale del film. Nella prima parte, impersonerete il Dr. Emmet Brown che in sella al suo cavallo cerca disperatamente di salvare Clara Clayton, la nuova e affascinante insegnante di Hill Valley, dalla caduta in un burrone. Attraverso delle schermate in side-scrolling e altre con visuale dall’alto, col vostro cavallo salterete fossi, sparerete agli indiani e raccoglierete i vari oggetti che la bella Clara perderà durante la frenetica corsa del suo carro. Nella seconda parte, vi ritroverete nei panni di Marty McFly (fino alla fine del gioco). Questa volta sarete impegnati in un tiro al bersaglio Western-style con tanto di pistola dove, in un tempo limite scandito da un orologio posizionato in alto a destra, dovrete sparare al maggior numero di bersagli possibile prima che le lancette ritornino su XII. Nella terza parte invece, arriva il momento di sfidare la banda di Buford “CANE PAZZO” Tannen in un tiro al bersaglio in versione isometrica. Questa volta sarete “armati” di vassoi, che userete come frisbee verso i componenti della banda che sbucheranno da tutte le parti sempre pronti a farvi fuori. Se resisterete a lungo, riuscirete finalmente a sconfiggere “CANE PAZZO”. Nella quarta e ultima parte sarete impegnati nella lunga corsa su un treno, alla fine del quale, ci sarà la Delorean ad aspettarvi per riportarvi nel 1985. In una visuale in side-scrolling, dovrete sconfiggere i macchinisti che cercheranno di fermarvi lanciandovi delle chiavi inglesi. Inoltre, durante il percorso, dovrete raccogliere degli oggetti che faranno aumentare la velocità del treno fino a farlo arrivare alle famigerate 88 miglia orarie. Arrivati alla locomotiva dovrete fare attenzione ai getti di vapore che cercheranno di farvi cadere, ma una volta evitati anche quelli, sarete pronti a saltare sulla Delorean e a godervi il finale!

Graficamente BTTFPIII, pur non facendo gridare al miracolo, non delude rispetto alle tante produzioni del periodo, riuscendo a ricreare l’atmosfera del gioco con una grafica molto curata sopratutto dove l’inquadratura, in primo piano, necessita di una maggior cura nei dettagli. Per quanto riguarda il sonoro, pur sfruttando la licenza del film, oltre al tema principale presente nell’intro in BTTFPIII sono presenti ben quattro melodie originali diverse, una per ogni livello e tutte in linea col tema western. Buoni anche gli effetti sonori.

Che dire, BTTFPIII durerà anche poco (in un quarto d’ora lo si finisce), ma la storia e il cambiare tipologia di gioco ad ogni livello, lo rende unico. Uno dei tanti piccoli capolavori Amiga da provare …TO BE CONTINUED?

Annunci
Lascia un commento

1 Commento

  1. Greetings, I’m Bertie and I’ve recently started to get involved with what you’re speaking about. I am not certain where you’re obtaining your information, but solid job nonetheless. I really should commit some time learning and understanding more. Thanks for the article: I was looking for this info for my mission.

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: