Vanguard Princess… WTF?!?

Conoscete Tomoaki Sugeno? No? Male, molto male. E’ un ex-programmatore e sprite designer della Capcom, lasciato andare senza troppi ripensamenti dalla casa nipponica. A lui dobbiamo Resident Evil 3 Nemesis, ma anche il mitico tool di sviluppo 2d Fighter Maker (altro che Mugen…) ed infine King of Fighters EX. Ebbene, quello che vi presente va ben oltre un semplice prodotto doujin, lo definirei un ben servito a chi ha scaricato il qui presente genio come fosse un dilettante. E la cosa più bella è che è totalmente freeware, con l’unico ostacolo di un buon 60% del prodotto in lingua giapponese. Vanguard Princess è un picchiaduro 2d con animazioni, sprite, colori, stage, musiche ed effetti curatissimi, degni dei migliori prodotti Capcom ed Snk, con una complessità assolutamente inaspettata manco fosse uno Street Fighter 3rd Strike od un KOF 98…

Dobbiamo ricordarci che ai nostri amici jappo piacciono molto le ragazze dai 18 in giù, le classiche teenagers nipponiche con gonnellini cortissimi, top molto provocanti, fisici perfetti e volti sempre sorridenti e fintamente “innocenti”. Non c’è niente da fare, è così e questo vale ancor di più nei mercati doujin. Fatta questa doverosa premessa, siamo ora in grado di andare oltre i lustrini e le vocine eccitate delle protagoniste e renderci conto che non si tratta di un volgare porno, ma di una lezione di tecnicismo, sia dal punto di vista della programmazione che dal lato del gameplay. Sotto il profilo tecnico devo dire che l’unico difetto sono i 640×480 (al massimo si può impostare a pieno schermo ma si perde defizione); per il resto raramente vedo una cura così grande nelle animazioni, nel design delle lottatrici disponibili e sopratutto nella scelta dei colori, davvero azzeccatissima. Tutto ha un suo stile clamorosamente manga e il dettaglio è ricercato ovunque, anche negli sfondi. Clamorosamente professionali, quasi da gioco “serio”, anche gli effetti di luce delle super combo, davvero spettacolari. Dal punto di vista audio siamo ok, sia come musica che come effetti, positivi ma nulla di eccezzionale.

Quello che conta è però il gioco, nel suo cuore. Non so se Sugeno abbia lavorato da solo sul prodotto, oltre che sul design, ma ha certamente sfruttato il Fighter Maker portandolo ad un nuovo livello di completezza. Si ha a che fare con una sorta di Tag Match, dove una delle 2 lottatrici che scegliermo sarà solo di supporto in alcune combo, seguendoci come un’ombra in tutti gli altri movimenti. Il che porta a ragionare su come e quando utilizzare la nostra assistente, poichè l’avversaria potrebbe fare lo stesso in un momento farevole per fermarci. Le combo in effetti sono piuttosto difficili da eseguire, ed è altresì vero che eseguire sempre la stessa mossa non porterà a nulla, così come restare fermi a parare, se non alla nostra “spettacolare morte da 30 hits consecutive”. Quindi la sequenza mortale che andiamo ad eseguire volta per volta deve essere molto ponderata. Alcuni attacchi non posso essere respinti in nessun modo, quindi conviene anticiparli con un attacco veloce oppure tentare di evitarli, ma non sarà facile. Il sistema di controllo è intuitivo e tutto sta nella nostra voglia di imparare tutte le tecniche per le nostre 10 protagoniste, davvero carine. Poche, direte voi, ma c’è anche il versus, quindi possiamo giocare con un amico, magari.

Ho già detto che è Freeware, ma aggiungo che ha anche il pieno supporto di tutti i joypad in commercio e di quello della 360 con i driver ufficiali, davvero una bella sorpresa. Insomma non esiste ragione per non avere questo gioiello purissimo, che mostra non solo la capacità di sorprendere sconfinata del mercato doujin, ma anche l’abilità dei designer nipponici nel produrre picchiaduro di classe in ogni condizione e piattaforma, anche nel mercato indipendente lontano dalle luci di mamma Capcom. Bravo, Mr Sugeno.

Potete scaricare il gioco direttamente dal sito dell’autore QUI oppure cercare in rete, lo troverete facilmente.

Annunci
Lascia un commento

4 commenti

  1. lozioferra

     /  2 novembre 2011

    ma lo scarico subito! picchiaduro tecnico più poppe! è la manna!

    Rispondi
    • Master System Expert

       /  10 novembre 2011

      straquoto! questa perla non deve mancare affianco a guilty gear e blazblue *W*

    • Sai BlazeBlue non mi è piaciuto molto… E’ un Guilty Gear Isuka migliorato (e molto) sotto il profilo grafico ma non dà una formula nuova e completa come il predecessore. Lo avevo preso in prestito per PC, il Continum Shift mi pare. Carino, ma lo disinstallai dopo poco, peccato.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: