Recensione Gungage (1999, Konami, PlayStation)

Di shooter in terza persona, sulla nostra cara vecchia Ps1, ce ne sono a bizzeffe ma pochi spiccano per qualità. In effetti questo Gungage è uno dei migliori mai provati dal sottoscritto ed il motivo di ciò è da ricercare nella natura estremamente arcade del prodotto. Chi ha provato il fantastico Gunvalkyrie per Xbox? Ebbene, pur con le dovute differenze, potremmo definire il prodotto Konami una sorta di versione a 32bit (chiaramente rozza) dello shooter Sega. Fuoco, fuoco a volontà contro le creature più disparate, con pochi attimi di pausa.

La rarità è che questo gioco non è mai uscito sul mercato americano, solo EU e jappo. Strano davvero. In ogni caso, la trama vede il solito risveglio di creature mostruose che tanto per cambiare vogliono distruggere il nostro bel pianeta azzurro. Ad esse si oppongo quattro eroi, assi delle armi da fuoco, armati fino ai denti per fermarli. In realtà all’inizio è disponibile sono un personaggio ma progredendo nell’avventura è possibile sbloccare gli altri, ognuno con diversa resistenza/velocità/precisione rispetto all’altro. L’azione si sviluppa su più livelli molto lineari ma simpaticamente realizzati, sopratutto quelli in ambienti urbani. Le armi disponibili non sono molte ma sono abbastanza divertenti nel volume di fuoco che riescono a creare. Quello che più mi è piaciuto del prodotto è la sua difficoltà, davvero inaspettata. All’inizio sembra andare tutto liscio, falciamo nemici senza pietà a colpi di blaster. Poi il loro numero aumenta, e la loro ferocia anche, e sopravvivere senza sprecare vita diventa abbastanza seccante. I boss sono abbastanza bastardi, a partire dal primo, e bisogna avere una certa manualità con gli shooter per venirne a capo rapidamente. Ci sono momenti dove si è praticamente circondati, nello stile diciamo delle legioni di Chaos Legion di mamma Capcom. Molto divertente, senza futili preoccupazioni quali enigmi, storie, inventari, ecc.. Quello che non approvo è il sistema di controllo. L’analogico è bandito, qui si combatte con i movimenti blocchettosi ed imprecisi del pad digitale. La fludità di direzione è solo un’utopia e spesso dovremo lottare con i tasti, oltre che con i mostri, per risucire a girarci in tempo per sparare o per schivare un attacco. Ora, conosciamo tutti la scomodità del controllo digitale sul pad Sony e ci sono momenti davvero snervanti dove malediremo davvero la Konami per non averlo implementato. Un autogol clamoroso, vista la freneticità e la natura del gioco. Inoltre sembra che la telecamera a volte ingaggi un duello proprio con il sistema di controllo, con le 2 che vanno in 2 direzioni diverse, con somma frustrazione del giocatore. Ci si fa l’abitudine, ed il divertimento serrato di alcune sezioni fa passare in secondo piano questa scelta. Una cosa però è certa: non è facile finire il gioco, anche per queste magagne tecniche. A proposito di tecnica, la grafica è senza dubbio discreta, nulla di eclatante ma è funzionale e colorata. Texture non superbe, ma a livelli apprezzabili. Stessa cosa per i modelli.Ottimo il design dei boss, davvero grandi. Gli effetti di luce non fanno impazzire ma non disturbano. Notevole il numero di nemici a schermo senza apparenti rallentamenti, Dal punto di vista audio buoni gli effetti di fuoco, sottotono le musiche.

Buon “spara-spara” che trovate a prezzi ridicoli su ebay. Un classico prodotto ben confezionato utile per divertirsi senza pensare troppo e con una bella dose di sfida, ed una discreta longevità visti i vari personaggi. Se passate sopra al malcapitato sistema di controllo, allora ci si diverte davvero.

Giudizio finale: GOOD

Annunci
Articolo precedente
Lascia un commento

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: